domenica 3 aprile 2016

Bologna vs Hellas Verona, una rivalità antica


Bologna - Hellas Verona 7-0 [4-0], 4 ottobre 1925 - 1^ giornata BOLOGNA: Gianni; Borgato, Gasperi; Genovesi, Baldi, Giordani; Pozzi, Della Valle III, Schiavio, Perin, Muzzioli. - All. Hermann Felsner. HELLAS VERONA: Carra; Zuppini, Corsi; Cavalleri, Peics, Zanardi; Bolla, Chiecchi III, Boso, Chiecchi II, Recchia. - All. Imre Schoffer. Arbitro: Palestra di Pavia. Reti: Della Valle 14', Schiavio 38', Della Valle 39', Pozzi 40', Pozzi 51', Muzzioli 72', Schiavio 83'.
Bologna - Hellas tratto dalla rivista "Il Calcio".
I giallo-bleu scaligeri furono una tra delle prime squadre in assoluto incontrate dal Bologna nel corso della sua prima stagione sportiva (Bologna - Hellas 1-0, 3 aprile 1910, "Targa Bologna"), sul campo dei Prati di Caprara. Contro il Verona scintille anche fuori dal terreno di gioco: le due tifoserie, un tempo rivali anche a livello politico, non si sono mai amate. Nei precedenti storici giocati a Bologna tra le due squadre, spesso ricchi di gol, spiccano alcuni risultati clamorosi: Bologna - Hellas Verona 7-0 del 4 ottobre 1925; Bologna - Hellas Verona 10-1 del 27 novembre 1927; Bologna - Hellas Verona 6-1 del 2 febbraio 1997; Bologna - Hellas Verona 1-4 del 6 ottobre 2013. Diversi anche i campioni approdati in rosso-blu dalle file veronesi: Giordano Corsi, Gino Pivatelli e Ugo Pozzan su tutti. Nel post il tabellino e le immagini di una delle più larghe vittorie bolognesi nei confronti della squadra veronese.

Bologna - Hellas Verona 7-0 [4-0], 4 ottobre 1925 - 1^ giornata  
BOLOGNA: Gianni; Borgato, Gasperi; Genovesi, Baldi, Giordani; Pozzi, Della Valle III, Schiavio, Perin, Muzzioli. - All. Hermann Felsner.  
HELLAS VERONA: Carra; Zuppini, Corsi; Cavalleri, Peics, Zanardi; Bolla, Chiecchi III, Boso, Chiecchi II, Recchia. - All. Imre Schoffer.  
Arbitro: Palestra di Pavia.
Reti: Della Valle 14', Schiavio 38', Della Valle 39', Pozzi 40', Pozzi 51', Muzzioli 72', Schiavio 83'.

Tessera sociale dell'Hellas Verona risalente agli anni Venti del secolo scorso.BOLOGNA, 4. -- Trionfale il debutto dei campioni nella nuova stagione, e clamorosa per il risultato numerico la vittoria da essi ottenuta contro la prima squadra che è stata loro opposta. Né per ottenere il largo punteggio registrato è stato necessario al Bologna ricorrere a tutte le risorse del suo giuoco e della sua classe. Qualche uomo ha potuto così risparmiarsi e approfittare della partita per un vero e completo allenamento: altri, invece, e segnatamente Della Valle, Schiavio, Muzzioli, Baldi, Gasperi, già a punto, si sono prodigati generosamente per tutta la partita che ha visto fare largo posto alle azioni individuali come è caratteristico dei primi incontri. Il Bologna non ha faticato a dominare per velocità, intuito e decisione nel tiro. Non sono giovati ai veronesi i diversi spostamenti di uomini effettuati, e certo nemmeno l'uscita dal campo di Chiecchi III al 24° minuto della ripresa. A questo punto però la squadra era già largamente battuta. Pubblico assai numeroso e grandi ovazioni ai rosso-bleu al loro ingresso in campo. Arbitra Palestra in modo assai longanime. L'incontro ha avuto una una fisonomia uniforme nei due tempi: il primo è stato condotto con maggior impegno dal Bologna. Della Valle inizia la serie dei punti all'8' scagliando fulmineo in goal il pallone passatogli da Perin; Schiavio al 32' segna da tre metri districandosi fra un groviglio di avversari; ancora Della Valle al 37' e poscia Pozzi al 38'. La ripresa accresce la già abbondante messe di goals dei rosso-bleu. Un preciso passaggio di Muzzioli a Pozzi permette a questi di segnare al 6'. Al 27' Muzzioli con un tiro formidabile infila la rete di Carra, la quale è violata per l'ultima volta al 36' da Schiavio, che toglie il pallone dai piedi del portiere veronese.

Nessun commento:

Posta un commento